Famiglia Principe 1968 presenta una nuova creazione dopo 700 giorni da “Pizza & Fritti”

q4a3za

Lorenzo Principe è un uomo fantasioso. Una ne pensa e cento ne fa. E l’Agro Nocerino-Sarnese deve ringraziare la sua creatività e un giorno particolare: il 5 gennaio 2014. 700 giorni fa, più o meno, incominciava il percorso virtuoso “Pizza & Fritti”, l’ambiente pizzeria e friggitoria di “Famiglia Principe 1968”. Da allora, via Santacroce a Nocera Superiore è diventa una tappa fondamentale degli appassionati di pizza a lunga lievitazione condita con ingredienti di alta qualità. Una sfida vinta da Lorenzo e dalla sorella Antonella che, insieme al maestro pizzaiolo Antonio Faiella, sono i traghettatori di questo spazio che il sabato sera è quasi impossibile varcare. Gli estimatori arrivano da ogni dove per questa pizza soffice, ben lievitata e condita con maestria che emana un’armonia di sapori da far invidia a molti.

DSC_0163

Da sx: Antonio Faiella e Antonella Principe con Alfonso, il maitre

x4hsoa

E, siccome bisogna sempre onorare le ricorrenze per evitare di scadere nella scontatezza, il 17 marzo scorso Lorenzo ne ha preparata un’altra delle sue. In una serata degustazione in collaborazione con il birrificio “Il Chiostro” di Simone Della Porta, “Pizza & Fritti” ha presentato l’ultima nata: ‘A Mallone (Belgian Bruine).

zujgxd

Pizza & Fritti, ‘A Mallone

La pizza con impasto al broccolo selvatico condita con crema di patate e spicchi di pomodoro San Marzano Dop ha riscosso ampio successo e sarà protagonista prossimamente di un evento ancora più ampio. Una vera e propria avventura dei sensi. Un plauso ad Antonio Faiella che, con serietà e dedizione al lavoro, riesce a impiattare sempre un prodotto eccezionale. Ancora una volta, “Famiglia Principe 1968” si conferma come baluardo dei prodotti tipici locali.

Ricerca, creatività, emozioni questi i compagni di viaggio di una serata impeccabile. Per l’ennesima volta, ci si è resi conto dell’immensa bravura di Antonella Principe, una “friggitrice” impeccabile, in grado di strappare il primato a veterani napoletani. E così si è partiti con l’Elogio allo Scarpariello (White),

bsz2lp

Pizza & Fritti, Elogio allo Scarpariello

bastoncini di pizza fritta immersi nel pregiato pomodoro, seguito dal Capriccio di Tonio (Antonio Faiella, ndr), con scarolelle e olive di Gaeta (Belgian Blonde).

qy2vfg

Pizza & Fritti, Capriccio di Tonio

Che dire poi della Napoli Maledetta,

vhdnsx

Pizza & Fritti, Napoli Maledetta

la pizza pomodoro, aglio, origano e alici (Belgian Bruine)! O ancora della “Cipollotto… e stà bene” (Once Upon a Time),

qcaika

Pizza & Fritti, Cipollotto… e sta bene

i cui fans sono costantemente in aumento.

Un discorso a parte merita il dolce servito direttamente da Antonio, la millefoglie di pizza alla nocciola e ricotta jersey

4w2lit

Pizza & Fritti, Millefoglie di pizza alla nocciola e ricotta jersey

(Morus Nigra) da provare immediatamente, senza che passi altro tempo.

Che dire di più? Le sfide sono il sale della vita.

Foto Mariano Lauro

Luisa Matarese: l’anima di luce di San Giorgio a Cremano

11791898_1031413280236147_4205090420399751950_o
Luisa Matarese è una persona adorabile. Serena, creativa, elegante. Quando la incontri, non rimani indifferente. Ti conquista subito. Ha il portamento di una signora d’altri tempi. Parla a bassa voce, riservata, è una grande comunicatrice.

Riesce subito a conquistare chiunque e far decodificare chiaramente il messaggio.

Anch’io l’ho conosciuta in maniera originale. Prima mi inoltrò la richiesta di amicizia su fb. Era l’8 aprile 2015. Contemporaneamente, mi scrisse in messenger per spiegarmi in poche righe chi era “Alma De Lux”. Una settimana dopo ero già da lei.

12015162_1031407633570045_6344091525323023286_o

Questa donna dal caschetto bruno circa due anni fa decise di dare una svolta alla sua vita e avviò il suo progetto più avventuroso: il laboratorio di liquori artigianali. E che liquori! È il caso di dire dopo averli assaggiati.

Così una mattina varcai l’ingresso del suo luogo del cuore ubicato a San Giorgio a Cremano. Non posso descrivere qui quale fu la mia gioia quando mi omaggiò con una bottiglietta di liquore al rosmarino personalizzata per “Ritratti di territorio”.

Provai un senso di stupore quando Luisa mi portò nella sua stanza segreta dove custodisce gelosamente gli ingredienti in macerazione.

11999802_1031413370236138_302320897258238117_o

Secondo me, potrebbe essere considerata anche un’alchimista, ma nelle sue creazioni ci sono passione, sentimento, motivazione che costituiscono il mix vincente.

Non si può restare indifferenti alle sue bottiglie che cambiano colore in base al gusto e, per i più disattenti, potrebbero essere scambiate anche per preziose confezioni di profumo.

12032908_1031413206902821_3064809848080006095_o

I liquori “Alma De Lux” sono gradevoli all’occhio ed eccezionali al palato. In poco tempo, infatti, Luisa ha sperimentato più di trenta gusti. Tutti apprezzati dagli estimatori e dal pubblico.

In verità scegliere il migliore è impresa quasi impossibile, anche se si esprime la preferenza in base al gradimento del proprio palato.

12063872_1031413390236136_5391813512357038923_n

Sicuramente per comprendere l’essenza di questi effluvi bisogna almeno provare oltre ai già citati rosmarino e peperoncino, la liquirizia, il finocchietto, il pinzimonio (basilico, peperoncino e limone), la lavanda biologica, la sinfonia di agrumi, l’ultimo nato che sarà presentato ufficialmente tra qualche settimana e ancora per i più golosi c’è il cioccodiablo.

12033211_1031413336902808_7520382149689496692_n

Se i più diffidenti cercassero un motivo per avvicinarsi ad “Alma De Lux”, gli basterebbe sapere che questi preziosi si assaporano già con l’olfatto per poi proseguire in armonia con gli altri sensi.

12028635_1031413353569473_6372252203235842130_o

Per info
Alma De Lux – via Giuseppe Di Vittorio 9 – San Giorgio a Cremano (Na)

www.almadelux.it

info@almadelux.it

Tel. 08119309508 – Mob. 3383625249

Foto di Mariano Lauro

Bracigliano: alla “Pignata” degustazione con il re della tavola

DSC_0265

Lo staff della Pignata

Così Mafalda Amabile e Gerardo Figliolia hanno battezzato le serate dedicate ai piatti a base di maiale. L’11, il 12, il 18 e il 19 gennaio prossimi, all’osteria “La Pignata” in via D’Amato a Bracigliano, sarà possibile fare un tuffo nei sapori di una volta. Come al solito, il risultato è garantito.

DSC_0137

Capicollo

Tagliere di salumi (pancetta, soppressata e capicollo), soffritto su biscotto di pane dello storico “Biscottificio Calabrese”, minestra maritata, mallone; fusilli fatti in casa con cotica e carne di maiale; sfritto di maiale con patate e papaccelle,

sfrittodimaiae

Sfritto di maiale con patate e papaccelle

cuore e fegato con cipolle; dolce.

Queste alcune delle pietanze previste. Accanto a queste tante altre piccole sorprese gustose che Mafalda sceglie di volta in volta.

Per info e prenotazioni

Osteria “La Pignata”, via F. D’Amato 58 – Bracigliano

Tel. 081969580

Foto di Mariano Lauro