Grande attesa per la seconda edizione di Ritratti di Territorio

11145568_10207809464304029_4327616905420203932_o 12036475_1679233395623723_8892918418464828799_n“Resistenti ed emergenti” è il titolo della seconda edizione di Ritratti di Territorio.
La manifestazione – un progetto culturale di ampio respiro della giornalista Nunzia Gargano, nato in occasione dei suoi venti anni di giornalismo – si svolgerà mercoledì sera 23 settembre alle ore 20 presso il ristorante “Il Bagatto” di Pagani.
“Ritratti di Territorio” sarà, come sempre, articolato in due momenti:
– la premiazione di diverse personalità campane che si sono particolarmente distinte nei propri settori;
– le degustazioni, un percorso affascinante per conoscere produttori, artigiani e cuochi di casa nostra che curano ogni minimo dettaglio.
La seconda edizione di “Ritratti di Territorio” è stata presentata ufficialmente venerdì sera sulla terrazza dell’Auditorium Sant’Alfonso Maria de’ Liguori a Pagani. I nomi dei vincitori della seconda edizione del Premio Ritratti di Territorio saranno svelati solo nel corso della serata, che sarà condotta dal giornalista e autore dell’evento, Giuseppe Candela, firma di punta del blog excite.it.
Nunzia Gargano con Maria Pepe e Barbara Ruggiero stanno lavorando ininterrottamente per rendere indimenticabile anche la seconda edizione del Premio “Ritratti di T erritorio”.
L’accesso alla serata del 23 settembre è gratuito su invito.
Per info
www.ritrattiditerritorio.wordpress.com
ritrattiditerritorio@gmail.com
pressritrattiditerritorio@gmail.com

NB. I giornalisti potranno accreditarsi all’evento del 23 settembre entro domenica sera (20 settembre) inviando una mail all’indirizzo pressritrattiditerritorio@gmail.com, indicando nome, cognome e testata di appartenenza.

Annunci

Contursi-Gargano, binomio vincente

di Maria Pepe

1979600_1585899854957078_3289656909192523090_nPotenzialità locali e responsabilità della politica per la promozione territoriale. Questi alcuni dei temi intorno a cui è ruotata la discussione per la presentazione del libro di Nunzia Gargano, “Le ricette dell’Agro Nocerino-Sarnese” (Prefazione di Luciano Pignataro), edito dalle Edizioni dell’Ippogrifo.
Sabato pomeriggio, nell’area press di “Campania Alto Pregio”, la manifestazione svoltasi a Sarno dal 3 al 5 gennaio, Marco Contursi, fiduciario della condotta Slow Food dell’Agro, ha sollecitato e intervistato la curatrice del ricettario con l’obiettivo di scuotere e promuovere il territorio che a entrambi sta a cuore.
Passione, competenza, amore, chiarezza d’intenti è questo quello che il pubblico ha percepito dal momento di confronto tra due giornalisti e due amici sempre pronti a rispondere quando produttori e ristoratori chiamano.
Infatti, non va dimenticato che la nostra zona era la tanto decantata Campania Felix, nota per la fertilità delle terre e le acque limpide del fiume Sarno.
Oggi, qualcosa è cambiato, non può negarsi ma, se si va al di là della retorica, ci si rende conto che ancora tanto si può fare. Basta pensare alla varietà di prodotti tipici ancora coltivati, alla sensibilità di osti e chef, alla caparbietà di produttori, in grado di imporsi tutti insieme all’attenzione dell’enogastronomia che conta.

Campania Alto Pregio, domani a Sarno la presentazione de “Le ricette dell’Agro”

campania per web1Le ricette dell’Agro Nocerino-Sarnese. Il libro di nunzia Gargano (prefazione di Luciano Pignataro), edito dalle Edizioni dell’Ippogrifo, sarà presentato sabato 3 gennaio, alle 17, a Sarno nell’area palco del gusto allestita nei pressi del centro cittadino. L’evento rientra nella tre giorni di manifestazioni “Campania Alto Pregio”, il cui taglio del nastro ci sarà domani mattina, alle 11.

foto
Fino a lunedì 5 gennaio, si susseguiranno convegni, degustazioni, workshop attraverso i quali si coglierà l’ennesima occasione per promuovere un territorio come la nostra regione che ha ancora tanto da offrire all’enogastronomia di qualità.

Ad Aversa un aperitivo territoriale

Questo slideshow richiede JavaScript.

Aperitivo territoriale. Può essere ribattezzato così l’evento organizzato ieri mattina per la presentazione del libro di Nunzia Gargano, Le ricette dell’Agro Nocerino-Sarnese (Prefazione di Luciano Pignataro), edito dalle Edizioni dell’Ippogrifo. Presso il Super Store Sisa di Aversa del gruppo Nugnes, Nino Cannavale, chef e presidente dell’Associazione Cuochi Normanni e ideatore di una delizia, “La dolce bufala”, e Salvatore Luongo, enogastronomo per passione e competenza e collaboratore del blog di Giustino Catalano, hanno alimentato un proficuo dibattito sulle tipicità locali della Campania.
Un pubblico appassionato e preparato è stato il vero protagonista dell’evento.
Si è colta l’occasione per riflettere sui tratti comuni e le tipicità di una regione che ha tanto da offrire.
Non a caso, Nunzia Gargano non ha potuto evitare di parlare di un’eccellenza della propria zona: il maestro pasticciere Alfonso Pepe di Sant’Egidio del Monte Albino, fresco di premio per il miglior panettone d’Italia all’interno della manifestazione milanese “Re Panettone”.
Intanto è stato possibile assaggiare i preziosi manicaretti dello chef del reparto enogastronomia. Luigi Stabile ha incantato i palati con una polpettina al sugo di pomodoro su mousse di ricotta e un piatto di pennette. Da evidenziare anche i bocconcini di bufala del caseificio Di Santo. A fine aperitivo, inoltre, è stato possibile degustare il panettone del maestro Pepe: tradizionale, al limoncello, al corbarino e alle albicocche del Vesuvio.
Un vero e proprio momento di gemellaggio tra due zone ricche e con enormi potenzialità, molto spesso discriminate. Significativa è stata anche la presenza di Ghiaccio, neoeletto presidente del consorzio, per la tutela della mela annurca che gode del marchio Igp.

Maria Pepe

Le foto sono di Mariana Silvana Dedu

Gemellaggio Agro-Aversa

Incontri “Eccellenze e Cultura” – Percorsi gastronomici aperti a tutti. Il terzo appuntamento della rassegna sarà dedicato alla presentazione del libro di Nunzia Gargano, Le ricette dell’Agro Nocerino-Sarnese (Prefazione di Luciano Pignataro), edito dalle Edizioni dell’Ippogrifo.
copertins le rice
L’evento si svolgerà domenica 30 novembre dalle 11 alle 13, presso l’angolo dedicato all’enogastronomia del Super Store Sisa di Aversa in via Filippo Saporito, 55.
CANNGRUPPO
Durante l’aperitivo, il pubblico avrà modo di degustare il panettone artigianale del maestro pasticciere Alfonso Pepe di Sant’Egidio del Monte Albino, un orgoglio del Sud, che è riuscito a strappare al Nord il primato del dolce natalizio più buono d’Italia.

panettone al corbarino

panettone al corbarino


L’importante appuntamento è organizzato in collaborazione con il Consorzio di Tutela della Melannurca Campana IGP.
Dopo il successo riscosso con gli appuntamenti dell’8 e 22 novembre scorso, continua la sensibilizzazione del gruppo Nugnes e del suo patron Giuseppe, per promuovere le eccellenze di Terra di Lavoro in primis e dell’intera Campania in secundis. E se “Eccellenze e Cultura” sta riscuotendo un grande successo, è anche grazie all’impegno di un uomo innamorato del suo territorio. Stiamo parlando dello chef Nino Cannavale,
Nino Cannavale tra due amici

Nino Cannavale tra due amici


presidente dell’Associazione Cuochi Normanni impegnato da una vita a rilanciare e a promuovere i prodotti tipici e di alta qualità di una zona che ha ancora tanto da offrire all’enogastronomia di qualità.