Dolce Campania, sos artigianato

Sos artigianato: è stato questo il grido d’allarme lanciato dai maestri pasticcieri nel corso della tavola rotonda svoltasi nel pomeriggio di martedì scorso presso l’aula consiliare del comune di Vietri sul Mare.
All’evento, organizzato da Maria Manuela Russo, presidente dell’associazione “Extra Chef”, nell’ambito della prima edizione di “Dolce Campania”, si è avviata una riflessione interessante e delicata sull’arte pasticciera.
Alla discussione, coordinata dalla giornalista enogastronomica Nunzia Gargano, hanno partecipato: Alfonso Pepe dell’omonima pasticceria di Sant’Egidio del Monte Albino, trionfatore di “Re Panettone” 2014; Fulvio Russo, pasticciere e docente del “Gambero Rosso”, specializzato nelle preparazioni gluten free, presidente dell’associazione “Antonio Pippa”; Giulia Capece del laboratorio dolciario “Il frutto della passione” di Battipaglia; Francesco Crispo dell’Antica Pasticceria Don Prisco di Pagani.
A fare gli onori di casa, il locale assessore al turismo, Giovanni De Simone.
Un pomeriggio produttivo e interessante quello del giorno dell’Epifania che ha posto le basi per la promozione di una lenta rivoluzione alla fine della quale i pasticcieri si riscoprano innanzitutto artigiani.
Soddisfatta Maria Manuela Russo che è riuscita a mettere insieme tante personalità che sono riuscite a confrontarsi e a fare fronte comune.
Le foto sono di Gianluca Tiberino

Dolce Befana a Vietri sul Mare

6 gennaloc“Dolce Campania”: si svolgerà martedì 6 gennaio, a partire dalle 10 in piazza Amendola a Vietri Sul Mare, la prima edizione della manifestazione organizzata dall’associazione “Extra-Chef”, presieduta da Maria Manuela Russo, delegato provinciale della Scuola Europea Sommelier. L’evento gode del patrocinio del comune costiero e della collaborazione di “Pasticcieri si nasce”.
Un modo per festeggiare l’Epifania in modo diverso con un’attenzione alle specialità dolciarie tradizionali del territorio.
“Dolce Campania” sarà articolata in due momenti. In mattinata, la Befana distribuirà caramelle e dolciumi ai più piccoli, mentre le pasticcerie locali e dell’intera regione faranno degustare i propri manufatti che potranno anche essere acquistati.
Nel pomeriggio, a partire dalle ore 16, invece, ci sarà una tavola rotonda i cui protagonisti saranno i maestri pasticcieri.